32_Malabimba
Descrizione:

Presso il castello di una facoltosa famiglia, la cui ricchezza è da tempo in decadenza, viene rievocato, durante una seduta spiritica, lo spirito di Lucrezia, una antenata della casata. Lo spirito di Lucrezia tenta, nella stessa notte, di impossessarsi dell’anima di suor Sofia, la quale vive da tempo nel castello per prendersi cura del paralitico Adolfo, proprietario del castello assieme al fratello Andrea e marito di Nais. Non riuscendovi si impossessa dunque dell’anima dell’adolescente Bimba, figlia di Andrea, che fino ad allora aveva trascorso una vita molto ritirata e riservata.

Nei giorni successivi il comportamento di Bimba muta radicalmente, a causa dell’influsso malefico dell’anima di Lucrezia, e più volte, ella, inconsciamente, mette in luce i vizi sessuali e perversi dei componenti della propria famiglia, in particolar modo della nonna e della zia Nais, e sottolinea la vita lussuriosa e depravata che si conduce all’interno del castello.

Malabimba